mercoledì 10 agosto 2022

Il fumo: il vizio, la malattia

 


Al contrario di quanto si possa pensare, il fumo è in realtà un malsano vizio umano presente sin da prima di Cristo. Inizialmente il fumo veniva utilizzato soltanto dai sacerdoti durante i rituali. Con il passare del tempo l’utilizzo del tabacco si diffuse

lunedì 8 agosto 2022

Rhove contro i suoi stessi fan

 


Rhove. È da mesi che questo nome si sente sempre più spesso tra i giovani. Reduce di grandi hit come Shakerando e La province #1, dopo l’uscita del suo primo EP ha cominciato un tour per tutta Italia. Le polemiche però non sono state poche: la prima notizia che ha fatto scalpore è stata sicuramente quella che coinvolge il grande show messo in piedi da J-Ax e Fedez a Milano; al concerto gratuito, a cui sono stati invitati la maggior parte degli artisti più popolari al momento, ha partecipato anche Rhove che, alle prime armi con i live, ha lasciato traspirare la sua inesperienza; infatti erano frequenti i momenti in cui, per riprendere fiato, l’artista lasciava “cantare” la sua voce in playback; è stata criticata molto anche la sua idea di far cantare interi spezzoni di canzoni ai suoi fan. Il secondo episodio, invece, ritrae il trapper rivolgersi al pubblico verso la fine di una sua “data” sottolineando il loro fare poco energico; dopo averli rimproverati prende ed abbandona il palco lasciando i suoi fan, che avevano pagato il biglietto d’entrata, a mani vuote. L’ultimo episodio finito sulle bocche di tutti da pochi giorni, invece, si ambienta a Porto Cesareo dove il trapper, nel bel mezzo del suo live, ha spinto una sua fan in piscina. Ciò ha innalzato molte polemiche e il rapper è stato costretto a rispondere con una storia in cui scrive: “Il gesto di ieri era amichevole difatti appena usciranno i video capirete che era un semplice scherzo. Subito dopo l’ho fatta salire sul palco ed era contenta e rideva. Le ho scritto oggi, l’ha presa bene, il telefono e la borsa sono apposto altrimenti le avrei dato i soldi per ripagare tutto”. In merito a questo episodio si sono espressi molti altri artisti, tra questi Mahmood e Salmo; i due la pensano allo stesso modo, infatti, il primo sostiene che: “Se le persone non ballano è colpa di chi sta sul palco” e il secondo ha esortato, tramite una storia Instagram, i giovani artisti a migliorare le proprie performance live poiché, per lui, sono alla base di una buona carriera musicale.

Filippo De Santis 

giovedì 4 agosto 2022

Doppia Laurea: come funziona e cosa comporta


Grafica di Linda Chen 

Dall’anno scolastico 2022-2023 gli studenti italiani potranno frequentare due diversi corsi di laurea contemporaneamente. Traguardo importante per lo scenario accademico italiano o impennata nelle dichiarazioni dei redditi degli psicologi?

Con la legge 12 aprile 2022 n.33 «è sancita la possibilità di contemporanea iscrizione a due corsi di formazione superiore, introducendo la possibilità per lo studente di conseguire due titoli appartenenti a tali tipologie di corsi nella medesima finestra temporale, così rimuovendo un divieto esistente dal 1933 e allineando in tal modo la normativa nazionale alle norme europee». Il 29 luglio 2022, attraverso il decreto n. 930 del ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, viene regolata parte dei criteri e delle modalità di iscrizione.

A partire dall’anno scolastico 2022-2023, sarà consentita l’immatricolazione a:

I. Due corsi di laurea qualora appartenessero a classi di laurea, triennale o magistrale, diverse purché si differiscano per almeno i due terzi della formazione; allo scopo di permettere di conseguire due titoli di studio diversi.

II. Due corsi di diploma accademico, di I / II livello presso istituti di alta formazione artistica.

III. Un corso di laurea triennale / magistrale e a un corso di master / dottorato di ricerca / specializzazione, fatta eccezione per i corsi proposti dalle scuole di medicina.

IV. Un dottorato di ricerca / master e un corso di specializzazione medica. In tal caso, la frequenza viene disciplinata autonomamente dalle università.

V. Un dottorato di ricerca / master e a un corso di specializzazione non in campo medico.

VI. Due corsi ordinari di scuole / istituti superiori ad ordinamento speciale.

Non sarà invece consentita l’iscrizione contemporanea allo stesso corso di laurea triennale / magistrale / master presso due università differenti.

Inoltre non sarà concretamente possibile frequentare due corsi di studio che prevedono entrambi l’obbligo di frequenza, a meno che le lezioni e gli esami non si incastrino perfettamente; diversa è la questione riguardante i corsi che stabiliscono tale obbligo per quanto riguarda le attività laboratoriali e di tirocinio. Nel caso in cui non viene imposto, il decreto offre alle università l’opzione di proporre la didattica a distanza agli studenti che frequentano il doppio corso di laurea (tuttavia gli esami verranno svolti interamente in presenza). Inoltre, l’Ateneo potrà attuare le proprie modalità organizzative per gli studenti frequentanti corsi part-time.

Per quanto concerne la questione delle borse di studio e degli aiuti finanziari, lo studente deve:

I. Individuare uno dei due corsi come riferimento per effettuare la richiesta alla borsa di studio a coloro i quali hanno già frequentato il primo anno di università non potranno scegliere il secondo.

II. Per mantenere il beneficio economico e l’eventuale maggiorazione, lo studente ha l’obbligo di soddisfare i requisiti accademici richiesti per entrambi i corsi.

III. Viene confermato l’esonero totale o parziale dal versamento onnicomprensivo annuale purché non frequenti due corsi dello stesso ateneo.

La possibilità di frequentare due corsi di laurea contemporaneamente garantisce un’enorme opportunità per tutti gli studenti amanti dello studio, per coloro che vogliono intraprendere due percorsi in ambiti che lo appassionano senza dover rinunciare ad uno o semplicemente per tutti i ragazzi che sono indecisi su quale intraprendere. Allo stesso tempo, c’è da dire che gli studenti universitari spesso hanno difficoltà a stare al passo con le lezioni e gli esami; farlo per due corsi diversi potrebbe risultare eccessivamente stancante se non causare dei problemi psicofisici come il burnout.

Come la pensate in merito?

Samuele Oliveti

Il Blog consiglia:

Collegio San Giuseppe - Istituto De Merode: un openday diffuso

 Quest'anno, a causa della pandemia, l'openday è stato organizzato in maniera ancora più attenta e appassionata del solito ( CLICCA ...

Top 5 della settimana